Tiramisù estivo alla frutta

Tiramisù alla frutta | dolci al cucchiaio

Li vuoi quei kiwi? Allora continua a leggere e prepara questo dolce tiramisù alla frutta al sapore dell’estate realizzato con ingredienti che si trovano tutto l’anno.
Pulite la frutta. Lavate e asciugate le albicocche. Lavate velocemente le fragole e levate il picciolo. Sbucciate i kiwi.
Tagliate le fragole a fettine, le albicocche a spicchietti e affettate i kiwi.
Diluite lo sciroppo di fragole con 3 bicchieri di acqua fredda proveniente dal rubinetto, non dal frigo. Versate lo sciroppo diluito in una ciotola grande.
Inzuppate velocemente i savoiardi nello sciroppo diluito e disponeteli mano a mano in un unico strato sul fondo di una pirofila.
Dividete i tuorli e gli albumi in due ciotole grandi. Aggiungete ai tuorli lo zucchero e montateli con una frusta elettrica fino ad ottenere una crema gonfia con lo zucchero ben amalgamato. Incorporatevi il mascarpone, amalgamandolo per bene con la frusta elettrica a bassa velocità.
Montate gli albumi a neve ferma, poi uniteli alla crema di mascarpone, poco alla volta, mescolando con una forchetta dall’alto verso il basso in modo che non si smontino.
Ricoprite i savoiardi con la metà della crema, poi distribuitevi sopra almeno metà della frutta che avete tagliato.
Versate la crema rimasta spalmandola a piano e guarnite con la frutta rimasta.
Coprite con la pellicola trasparente e tenete la pirofila in frigo per almeno 3 ore.

Ingredienti per 6 persone

100 grammi di savoiardi
4 uova a temperatura ambiente
500 grammi di mascarpone
5 cucchiai di zucchero
200 grammi di fragole
6 albicocche
3 kiwi
mezzo bicchiere di sciroppo di fragole

La frutta presente in questa ricetta, può essere sostituita da altra come pesche, susine, frutti di bosco, cantalupo, ananas o banane. Se fuori stagione, possono essere usate albicocche sciroppate, avendo cura di scolarle per bene e tamponarle leggermente con della carta da cucina. I savoiardi possono essere bagnati con del liquore diluito in poca acqua o con del succo di frutta o con dell’Alchermes