Straccetti ai funghi champignon

Straccetti ai funghi champignon

La carne rossa è ricca di ferro e costituisce un apporto di proteine diretto per l’organismo. Con gli straccetti ai funghi scoprirete come servirla con un secondo piatto fresco e saporito.
Avvolgete in una pellicola trasparente il filetto e mettetelo nel freezer per 15 minuti. Questa breve congelazione renderà la carne un po’ più dura e vi darà la possibilità di affettarla più finemente facendovi ottenere degli straccetti di manzo molto sottili.
Estraete il filetto dal freezer ed affettatelo in fettine sottili, magari aiutandovi con una affettatrice di tipo domestico.
Mondate la rucola eliminando le foglie rovinate, lavatela e sgrondatela.
Mondate i funghi eliminando la parte terrosa dei gambi e pulendo le teste con un canovaccio umido, quindi tagliateli a fettine sottili.
Adagiate le fettine di filetto, senza sovrapporle, in una larga padella antiaderente, cospargetele con un poco di sale e pepe, irroratele con l’olio extravergine di oliva e fatele saltare a fuoco vivo per 1 minuto.
Togliete gli straccetti dalla padella, sistemateli su un piatto, versatevi il succo di limone filtrato, disponetevi sopra gli champignon, irrorate con aceto balsamico ed aggiungete la rucola.
Terminate la preparazione con il grana grattugiato a scaglie e servite subito.

Ingredienti per 4 persone

600 grammi di filetto di manzo
10 funghi champignon grandi
1 mazzetto di rucola
1 limone
60 grammi di grana padano
4 cucchiai di olio extravergine pugliese
2 cucchiai di aceto balsamico
sale e pepe

Solitamente l’aceto balsamico va irrorato e non sgocciolato, per questo motivo consiglio di utilizzare uno spruzzino nel quale usare solo ed unicamente aceto. Chiaramente l’aceto verrà sempre conservato in vetro e mai in plastica, al momento di utilizzare questo bel condimento se ne verserà un po’ nello spruzzino e dopo aver irrorato piatti come questo della ricetta o insalate o fragole, si verserà la rimanenza nuovamente nella bottiglia di vetro. Bisogna aver cura di pulire lo spruzzino a fine utilizzo aggiungendo acqua al contenitore vuoto e dando una decina di spruzzate in modo da pulire tutto lo spruzzino. Provate a spruzzare dell’aceto bianco sulle patatine fritte appena uscite dalla friggitrice, attendere qualche secondo e assaggiatele. Saranno salate senza aver usato sale e avranno un retrogusto di formaggio.