pollo mandorle

Pollo alle mandorle rivisitato

Prepariamo il classico pollo alle mandorle con una ricetta rivisitata

Chissà quante volte siamo andati al ristorante cinese ed abbiamo ordinato un pollo alle mandorle. E quante altre volte ci siamo ripromessi di farlo a casa per la sua facilità di preparazione, magari quando abbiamo voglia di un piatto esotico da preparare con ingredienti che si trovano sotto casa nostra.
Prepariamo il pollo alle mandorle, rivisitato all’italiana con pomodorini ed olio extravergine d’oliva.


Preparazione

Lavate ed asciugate il petto di pollo. Porzionatelo, per quanto possibile, a dadini regolari da circa 2 centimetri di lato ciascuno. Non costituisce un problema il fatto che i dadini non siano tutti regolari, anzi quelli più piccoli derivati da parti del petto irregolari, saranno un po’ più croccanti.
Sbattete l’albume ma senza montarlo.
Versate la fecola di patate in un piatto a parte.
Intingete i dadini di pollo nell’albume, uno alla volta, passateli nella fecola e scrollateli bene per eliminarne l’eccesso. Metteteli da parte.
Scaldate una padella antiaderente e fatevi dorare per circa un minuto le mandorle, mescolandole bene e poi tenetele da parte in una ciotolina. Fate attenzione, devono dorarsi ma non annerire.
Sbucciate e schiacciate un aglio grande.
Versate 5 cucchiai d’olio extravergine d’oliva nella padella dove avete tostato le mandorle, unitevi l’aglio sbucciato e schiacciato e fatelo dorare 30 secondi, quindi toglietelo.
Mettete nella padella i dadini di pollo, cuoceteli un minuto a fuoco alto, regolate di sale e pepe, bagnate con il vino e fate cuocere per 7 o 8 minuti al massimo.
Nel frattempo lavate, asciugate e tagliate a metà i pomodorini.
Scaldate l’olio rimasto in una piccola padella antiaderente e rosolatevi per 30 secondi i pomodorini. Se non si ama la scorza, quando i pomodorini saranno scottati, sarà possibile rimuovere la pelle usando una pinza.
Spolverizzate i pomodorini con lo zucchero a velo e cuocete 3 minuti affinché lo zucchero sarà caramellato.
Unite alla padella con il pollo le mandorle ed i pomodorini, insaporite con l’aceto balsamico mescolando per un minuto e servite.


Ingredienti per 8 persone

700 grammi di petto di pollo
1 albume
5 cucchiai di fecola di patate
100 grammi di mandorle sgusciate
80 grammi di pomodorini ciliegina
7 cucchiai di olio di oliva extravergine
1 spicchio d’aglio
½ bicchiere di vino bianco
3 cucchiai di aceto balsamico
3 cucchiai di zucchero a velo
Sale e pepe

Chiaramente la cucina cinese usa poco i pomodori, di origine sudamericana e l’olio extravergine, quindi per una ricetta del pollo alle mandorle più simile a quella originale, sostituite i pomodorini con listarelle di peperoni rossi da far saltare e caramellare con lo zucchero a velo. Potete prendere anche quelli in vasetto senza doverli scottare e spellare. Usate olio di semi di girasole.
Se il pollo che avete acquistato è un po’ duro, dopo averlo tagliato a dadini, potete metterlo in una ciotola, aggiungere un bicchiere di acqua tiepida dal rubinetto e mescolare. Vedrete che il pollo aumenterà di volume e diventerà più morbido.