Orata sfilettata ai funghi

Orata sfilettata ai funghi

Un ottimo secondo ricco di vitamine

Le orate sono pesci saporiti e ricchi di omega 3 che, unitamente alle vitamine presenti nei funghi, creano un piatto dal sapore unico, proprio come l’ orata sfilettata ai funghi.
Squamate le orate, svisceratele, lavatele e filettatele. Mondate i funghi, eliminate con un piccolo coltello eventuali residui terrosi, puliteli con un panno umido e, se non fosse sufficiente, lavateli velocemente in una ciotola d’acqua.
Asciugateli e affettateli. Mondate e lavate il prezzemolo e la maggiorana, asciugateli e tritateli.
Fate sciogliere 40 grammi di burro in una padella grande che contenga i 4 pesci. Unite il trito di prezzemolo e di maggiorana e fate insaporire per un istante. Otterrete una salsina aromatizzata.
Adagiatevi quindi i filetti di orata con la pelle rivolta verso il basso.
Dopo averli fatti cuocere per 4 minuti, voltateli con l’aiuto di una paletta e continuate la cottura per altri 4 minuti.
Estraete i filetti dalla padella, privateli della pelle, salateli leggermente e poneteli su dei piatti caldi.
Versate i funghi nella padella, salateli e lasciateli cuocere finchè saranno teneri, quindi toglieteli. Per farli cuocere meglio, potrete aggiungere una tazzina colma di acqua calda del rubinetto e coprire per un minuto, poi aprire e lasciare evaporare un po’.
Coprite i filetti adagiati sui piatti caldi con i funghi e la salsina aromatizzata ottenuta che si trova in padella.

Ingredienti per 4 persone

4 orate da 250 grammi cad.
240 grammi di funghi champignon o prataioli
120 grammi di burro
3 rametti di prezzemolo
3 rametti di maggiorana
sale

Nelle ricette di pesce cucinato, il pesce deve restare sempre caldo. Per avere dei piatti caldi sui quali poter adagiare il pesce, si possono usare due metodi. Il primo consiste nel bagnare un piatto e, senza asciugarlo, metterlo nel forno a microonde. Il secondo è più tradizionale e consiste nel prendere una bacinella nella quale mettere acqua caldissima ed i piatti che andranno estratti ed asciugati prima di posarvi sopra il pesce.