Involtini di pollo e patate alla crema di olive

Involtini di pollo e patate alla crema di olive

Gli involtini di pollo sono un secondo piatto adatto a tutte le stagioni che, grazie agli odori delle erbe, conferisce un tocco al sapore di arrosto al pollo ed alle patate.
Accendete il forno a 200 gradi.
Pelate le patate, lavatele asciugatele, tagliatele a dadini piccoli e mettetele in una teglia robusta unta con metà del burro e due cucchiai di olio.
Cuocetele in forno già caldo a 200 gradi per 15 minuti, poi mescolatele, salatele e continuate la cottura per altri 15 minuti.
Durante la cottura delle patate in forno, dividete il petto di pollo a metà, lavatelo, asciugatelo e tagliatelo a fettine sottilissime. Tagliate ogni fettina a metà in senso orizzontale e battete con un batticarne.
Tritate salvia, rosmarino e peperoncino per creare un trito di sapori.
Passate a farcire le fettine di pollo. Spalmatele con metà crema di olive, mettete le patate a cucchiaiate sulle fettine, insaporitele con il trito di sapori quindi arrotolate le fettine su loro stesse e fissatele con uno stecchino di legno.
Spalmate la crema di olive rimasta sull’esterno degli involtini. Scaldate l’olio ed il burro in un tegame, unite prima l’aglio e poi gli involtini, avendo cura di non sovrapporli.
Rosolateli per 3 minuti a fuoco vivo, girateli, salateli poi bagnateli con il vino e fatelo evaporare.
Abbassate la fiamma e cuocete per 15 minuti, girando spesso gli involtini.
Servite subito e caldi a fine cottura su un bel piatto da portata.

Ingredienti per 6 persone

750 grammi di petto di pollo allevato a terra
300 grammi di patate a pasta gialla
2 spicchi di aglio
1 rametto di salvia
1 rametto di rosmarino
100 grammi di crema di olive nere
1 pizzico di peperoncino
1 bicchiere di vino bianco
20 grammi di burro
3 cucchiai di olio extravergine pugliese
sale

Potete far filettare il pollo dal macellaio al momento dell’acquisto dando però precise indicazioni su spessore e forma delle fette. Alla ricetta si possono aggiungere anche 3 pomodori da salsa spellati e tagliati a metà per dare un po’ di colore rosso. La quantità di peperoncino dipende da quanto se ne gradisce, personalmente trito 3 peperoncini secchi interi mettendo a tavola, a disposizione dei miei ospiti, del formaggio a pasta morbida che inibisce il piccante.