ricetta crema al caffè

Crema al caffè

Un dessert al caffè

La pausa caffè è un’abitudine che unisce l’Italia dalle Alpi alla Sicilia. Vediamo come renderla gustosa con questa crema al caffè.
Un dessert che piace a tutti con il suo gusto deciso ma dolce al tempo stesso.

Preparazione crema al caffè

Mettete una ciotola di ferro od in vetro nel frigorifero, ci servirà a fine ricetta per montare la panna e dovrà essere ben fredda.
Mettete i tuorli in una ciotola con lo zucchero e sbatteteli con una frusta fino a quando saranno ben gonfi e di colore giallo chiaro.
Incidete il baccello di vaniglia nella lunghezza in modo che i semini interni possano sprigionare il loro aroma.
Mettete in un pentolino il latte ed il baccello di vaniglia inciso e scaldate a fuoco basso.
Quando il latte sarà caldo, togliete il baccello e unite il latte ai tuorli montati mescolando di continuo. Potete usare la frusta elettrica a bassa velocità.


Trasferite il composto in una casseruolina dove farete cuocere la crema a bagnomaria, senza farla bollire e mescolando sempre.
Cuocete fino a che la crema velerà il cucchiaio poi unite il caffè e lasciate raffreddare bene.
Montate 200 ml di panna ben fredda mettendola nella ciotola raffreddata in frigorifero.
Una volta montata la panna mescolatela alla crema, una cucchiaiata alla volta mescolando dall’alto in basso.
Suddividete la crema in 4 coppette e mettetele in frigorifero per almeno 2 ore.
10 minuti prima di tirare fuori dal frigo le coppette, montate la panna rimasta guarnite ciascuna ciotola con la panna ed i chicchi di caffè.

Ingredienti per 4 persone

4 tuorli d’uovo
500 ml di latte
3 cucchiai di zucchero
1 bacello di vaniglia
mezza tazzina di caffè ristretto e forte
250 ml di panna fresca da montare
2 cucchiai di chicchi di caffè


Con la stessa base potete preparare una crema al brandy, ai lamponi o alle fragole: aggiungete, invece del caffè, 2 cucchiai di brandy o di lamponi o fragole passati.
Vanno bene anche fragole e lamponi surgelati.
Decorate poi con frutta e biscottini.